Exhibition "Variatio Delectat Part I"



Exhibition view "Variatio Delectat Part I", Hans Körnig Museum Dresden, May 2019

Installation "Hin ud Her"


Installation view from the exhibition  "Variatio Delectat part II", Produzenten Galerie, Dresden, May 2019

Residency in Bienno, Val Camonica 2018/2019


"Funds 19_01", acrylic on canvas, 130 x 105 cm, 2019

July-August 2018 / Residency in Cesky Krumlov, Czech Republic


"The first landscape in Cesky Krumlov", acrylic on canvas, 50 x 50 cm, 2018

Laddove sparsi ci sono segni



"view inside", acrylic on canvas, 45 x 45 cm, 2017

Am Helfenberger Park

 "way into the castle", acrylic on canvas, 40 x 40 cm, 2016

"how to make a shide" / 30 Aprile – 07 Maggo 2016

over the Landscape

"potatoes field" acrylic, enamel on canvas, 53,5 x 49,5 cm, 2016

Das Sichtbare unsichtbar gemacht / The visible becomes invisible

 "new destination", "after the rain a puddle" acrylic, enamel on canvas, 40 x 40 cm, 30 x 30 cm, 2015

intervista : lobodilattice

Paola Alborghetti - Copertina n.366


Poche domande, semplici e dirette, per conoscere un artista.
Questa settimana è la volta di Paola Alborghetti.

Da dove vieni?
Sono nata quarant'anni fa, in una cittadina nella zona compresa tra Milano e Lecco. Tuttavia sono perlopiù cresciuta a Visino, un piccolissimo paese nella provincia di Como, posto tra i due rami del lago. Ho passato molto tempo a Milano, per lavoro e per studio, essendomi diplomata in Decorazione presso l'Accademia di Belle Arti di Brera nel 2006. Nel 2003 ho passato quattro mesi a Dresda in Germania, dove ho frequentato il corso di pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Dresda: è lì che ho iniziato a dipingere ed è lì che ho deciso di trasferirmi nel 2007.